Valentina Colli presenta “Viola“

“Io non ti uccido, ma lascio che tu muoia. Storie di straordinaria follia. Perché una donna si può uccidere in molti modi“

via XI maggio 43, 91025 - Marsala (Sicilia)
-

Viola il colore dei lividi prodotti dalla violenza tra le mura domestiche.

“La storia di Viola è la storia di molte donne: Viola sono io, sei tu che leggi, la ragazza che incontri al metrò. Viola è ogni donna cui è stato inghiottito il cuore. E allora occorre che le Donne si incontrino per affermare la propria dignità, dei diritti, una vita. Un cuore che batta. Per non sentirsi sole, per non sentirsi le sole. E per indignarsi ancora un po’”.

Così Valentina Colli introduce ai lettori il suo libro “Viola”. Storie di straordinaria follia- anticipa ancora l’autrice sul retro della copertina- perché una donna si può uccidere in molti modi.

Questo- la violenza subita tra le mura domestiche, quella che tra le pieghe degli affetti crea piaghe profonde- sarà il tema principale su cui si riflette domenica 10 novembre ad Otium, appuntamento- alle ore 18,30 nella sede dello studio di comunicazione culturale, in via XI maggio 43.

Valentina Colli presenta “Viola“ - 1
  • Nome file: comunicato_stampa.docx
  • Dimensione: 93,71 KB
Avvia download
  • Nome file: rassegna_stampa.pdf
  • Dimensione: 235,07 KB
Avvia download
Commenti offerti da Disqus