Paola Staccioli racconta Sebben che siamo donne. Storie di rivoluzionarie

tre appuntamenti- a Trapani, Marsala e Palermo- cui sarà presente, con la sua testimonianza, anche una delle donne rivoluzionarie raccontate nel libro, Silvia Baraldini

via XI maggio 43, 91025 - Marsala (Sicilia)
-

Sarà una tre giorni intensa quella che Paola Staccioli terrà tra Trapani, Marsala e Palermo, per raccontare il suo libro Sebben che siamo donne. Storie di rivoluzionarie, ovvero dieci biografie di dieci donne militanti, per raccontare cosa significa essere una donna rivoluzionaria, e non solo: gli appuntamenti saranno infatti un’occasione per comprendere le aree di riferimento e le organizzazioni di cui fecero parte queste militanti, per restituire il valore intrinseco delle scelte rivoluzionarie che ebbero il coraggio di compiere.

Il primo appuntamento giovedì 31 marzo alle ore 18 presso la sede dell’Associazione Culturale Spazio Onirico in via Orfani 48 a Trapani; poi venerdì 1 aprile, sempre alle ore 18, nella sede di Otium, in via XI Maggio 43 a Marsala; infine, sabato 2 aprile alle ore 19, presso il Circolo Arci Malaussene, in Via Resuttana 4 a Palermo.

A tutti e tre gli appuntamenti presenzierà Silvia Baraldini, la piccola italiana che fece paura all’America, che racconterà personalmente la sua storia, cui è dedicato un capitolo del libro.

Per l'occasione, verranno inoltre proiettati alcuni documentari relativi alle storie biografiche raccontate nel libro.

(nella foto in alto Silvia Baraldini, in quella sotto la scrittrice Paola Staccioli)

Paola Staccioli racconta Sebben che siamo donne. Storie di rivoluzionarie - 1
Paola Staccioli racconta Sebben che siamo donne. Storie di rivoluzionarie - 2
Paola Staccioli racconta Sebben che siamo donne. Storie di rivoluzionarie - 3
  • Nome file: nota_stampa_staccioli_baraldini.docx
  • Dimensione: 94,86 KB
Avvia download
  • Nome file: RassegnaStampaSebbenCheSiamoDonne.docx
  • Dimensione: 134,12 KB
Avvia download
Commenti offerti da Disqus